IL CONTRARIO DI TUTTO

Lo avete salvato da un processo, anche se lo consideravate colpevole, come considerate colpevoli tutti quelli raggiunti da un avviso di garanzia, leggi ad esempio Siri, del quale avete immediatamente chiesto le dimissioni.

Salvini no, lui poteva persino evitare il processo, e vi ha ringraziato con la moneta che conosce bene, cioè mandandovi a quel Paese. 
Poi avete votato ben due decreti sicurezza, chinando la testa davanti ad una nefandezza oscena che vi ha macchiati per sempre politicamente e umanamente.

Quando avete visto che vi aveva scippato la metà dei consensi, vi siete messi a fare i duri e i puri tentando di recuperare qualche voto dai no TAV, inscenando una farsa istituzionale nella quale il Senato metteva ai voti delle mozioni non già per impegnare il Governo, come nella normale dinamica parlamentare, ma per impegnare se stesso.

Ma a fare cosa? Mettiamo pure che avessero approvato la vostra mozione per fermare il TAV, cosa sarebbe accaduto? 
Il Governo era autorizzato, da voi stessi, badate bene, a fregarsene altamente perché non impegnato dalla mozione, e perciò l’opera sarebbe andata avanti.

Ma neanche questo è accaduto. La mozione è stata sconfitta e la crisi di governo, che voi avete aperto in questo modo, anche se state cercando di gettarla addosso al madonnaro, è stata inevitabile.

Ci sembra che adesso sia chiara per chiunque la vena di completa follia, mischiata al pressappochismo, alla mancanza di principi e di idee di fondo, alla non conoscenza dei meccanismi, fino a considerare tutto come il contrario di tutto, come accade a chi fa larghissimo uso di droghe, che ha l’impressione di avere profonde illuminazioni che un attimo dopo svaniscono nel nulla.

Con questa piccola nota salutiamo la meteora politica che siete stati, e soprattutto speriamo di rimettere in soffitta l’ubriacatura di dicerie, fake news, teorie complottarde e giacobinismi conditi di populismo penale che hanno infettato per troppo tempo l’intero dibattito politico italiano.

E pensare che c’è gente che ancora pensa che avremmo dovuto sostenervi alle comunali di Campobasso.

Ad sidera per aspera, perchè si sa siamo molto radical e un pelino chic.